Australia: 4 spiagge da sogno

Pensi che l’Australia sia Ayers Rock, deserto, barriera corallina, skyline delle città, coccodrilli, koala e canguri? Senz’altro hai ragione, ma c’è molto altro. Per esempio, ci sono spiagge favolose. Eccone alcune.

 

 

1. CABLE BEACH

Nel Kimberley, vicino a Broome, città rinomata per le perle coltivate, le spiagge che meritano una visita sono tantissime: tutte distese sabbiose circondate da scogliere e lambite da un oceano Indiano cristallino e per lo più calmo. Cable Beach è forse la più nota: puoi percorrerla a dorso di cammello, fare jogging, nuotare, ma soprattutto non perderti lo spettacolo offerto dall’alternanza delle maree e dal tramonto, che qui crea un’atmosfera unica.

australia_0000_cable_beach

2. BELLS BEACH

Se invece quello che ti interessa dell’oceano australiano sono le onde, allora Bells Beach, a Torquay, fa per te. Attenzione però: solo se pratichi surf a livello intermedio-avanzato; se sei un principiante, meglio scegliere onde più tranquille. Naturalmente, se sei in zona, non guardare solo le onde, ma percorri la Great Ocean Road, la strada costiera famosa per lo spettacolo che offrono i Twelve Apostoles (Dodici Apostoli).

australia_0001_bells_beach

3. BONDI BEACH

Con Bondi Beach, a meno di 10 km da Sydney, si cambia genere. È ideale infatti se ti piace una bella spiaggia sabbiosa ma non vuoi rinunciare a stare in mezzo a tante altre persone, avere a disposizione una lunga passeggiata lungomare con l’imbarazzo della scelta su dove cenare, svolgere varie attività e partecipare a eventi, che vengono organizzati qui in ogni stagione. Si può raggiungere prendendo il treno da Sydney fino a Bondi Junction e poi la navetta dalla stazione alla spiaggia.

australia_0002_bondi_beach

4. HYAMS BEACH

Se invece preferisci un luogo più tranquillo, sempre nei pressi di Sydney (secondo gli standard delle distanze australiane: si trova a poco meno di 3 ore), scegli Hyams Beach, nella parte meridionale della Jervis Bay. È ufficialmente la spiaggia sabbiosa più bianca del mondo, e con l’acqua azzurra trasparente e in genere senza onde l’effetto è fantastico. Il luogo è reso ancora più pittoresco dalle casette del villaggio che vi si affaccia e dai parchi naturali che lo circondano. Se hai voglia di camminare un’oretta tra sabbia, piante, animali e uccelli, percorri il White Sands Walk, un sentiero che costeggia tutta la baia permettendo anche di avvistare i delfini (ai più fortunati, anche qualche balena).

  australia_0003_hyams_beach

Andare in Australia solo per stare in spiaggia non ha senso, ma abbinare a un tour qualche giorno di mare qua e là è una soluzione ottima.

Se vuoi qualche consiglio, contattami.

Post A Comment