Kangaroo Island: non solo canguri

Il nome potrebbe far pensare a un’isola abitata da canguri che saltellano qua e là. I canguri ci sono, certo, ma Kangaroo Island offre molto altro, tanto da meritare di trascorrerci anche 2-3 giorni per girarla tutta.

Kangaroo Island è lunga 155 km e larga 55 km. Si raggiunge in traghetto da Cape Jervis, a poco più di 100 km da Adelaide (è possibile imbarcare anche l’auto).

Questo luogo è un paradiso per la flora e la fauna: si contano 18 specie di mammiferi autoctoni, 250 di uccelli e 900 tipi di piante. Sull’isola è impossibile non imbattersi in qualche animale in libertà, come canguri, wallaby, koala; sulle coste invece si possono avvistare il leone marino australiano, l’otaria orsina della Nuova Zelanda e il pinguino nano; nelle acque vive il dragone foglia, una specie protetta presente solo in questa zona del mondo.

Veduta di Kangaroo Island

Veduta di Kangaroo Island

REMARKABLE ROCKS

I Remarkable Rocks sono massi rocciosi rossi e grigi vecchi oltre 500 milioni di anni “in equilibrio” su un promontorio granitico di fronte all’oceano. Agenti atmosferici e acqua del mare li hanno levigati per millenni, creando forme arrotondate particolari, intervallate da caverne e buchi.

Remarkable Rocks

Remarkable Rocks

ADMIRAL’S ARCH

Merita raggiungere il faro in pietra di Cape de Couedic: è chiuso al pubblico ma da questo punto si gode di una veduta magnifica. Soprattutto, dal faro parte un sentiero su passerelle in legno che porta ad Admiral’s Arch, un arco naturale scavato nella roccia dalle onde dell’oceano. In questa zona vive una colonia di 7000 otarie orsine della Nuova Zelanda.

Admiral's Arch

Admiral’s Arch

LITTLE SAHARA

Un altro luogo dal fascino unico è Little Sahara, con le sue dune di sabbia bianca (la più alta è quasi 70 m s.l.m.). Qui puoi fare sandboard o toboggan, cioè scendere usando una tavola o uno slittino (l’attrezzatura si può noleggiare a Vivonne Bay).

Little Sahara

Little Sahara

BIRDWATCHING

Gli amanti del birdwatching non potrebbero trovare luogo migliore per la loro “caccia”. Sull’isola vivono, tra gli altri, pellicani e pinguini nani blu. I pellicani si radunano ogni sera alle 17 a Kingscote, sul pontile, dove un pescatore lancia scarti di pesce. Un po’ più difficile avvistare i pinguini nani blu, che vivono sulla costa nascosti tra i cespugli.

Pellicani

Pellicani

SEAL BAY

Lungo la costa meridionale dell’isola e soprattutto da Seal Bay, da giugno a ottobre è possibile avvistare le balene con i piccoli. Sempre possibile, invece, vedere le otarie orsine della Nuova Zelanda, che vivono e si riproducono a Seal Bay. Grazie a una passerella lunga 800 metri è possibile arrivare vicinissimi alla colonia di questi animali.

Seal Bay

Seal Bay

PARCHI NATURALI

Il Flinders Chase National Park è una delle riserve naturali più grandi d’Australia. Ospita piante caratteristiche, come la Xanthorrhoea (“albero dell’erba”) e la Melaleuca alternifolia (“albero del tè”), e tantissimi animali in libertà, come il canguro grigio occidentale. Fermati a Yacca Flat per scattare foto indimenticabili.

L’Hanson Bay Wildlife Sanctuary è un’estesa area protetta costituita perlopiù da praterie e boschi di eucalipti. Qui puoi avvicinare i canguri, che sono ormai abituati alla presenza umana. Per vedere i koala puoi invece percorrere il koala walk (“sentiero dei koala”).

Al Parndana Wildlife Park finiscono invece gli animali orfani o feriti, come wallaby e canguri. Qui vivono anche qualche casuario, pappagalli cacatua bianchi, kookaburra, quokka, echidne, wombat e koala. Questi animali sono abituati ai turisti, perciò è possibile accarezzare koala e canguri e dare loro da mangiare.

Kookaburra

Kookaburra

Kangaroo Island è un’isoletta magnifica. Puoi anche pernottare qui senza spendere molto. Esistono escursioni di un giorno da Adelaide, ma il mio consiglio è di andarci in auto e dedicarle un paio di giorni.

Post A Comment